Diritto di visita su Skype: la Cyber-genitorialità

Durante l’emergenza che stiamo vivendo, pare essere diventato sempre più complicato operare un bilanciamento tra interessi di rango costituzionale quali sono il diritto alla bigenitorialità e la tutela della salute. Decorso ormai più di un mese dall’inizio del lockdown, pare opportuno fare un punto di quelle che sono state le pronunce delle Corti di merito Italiane con riferimento all’esercizio di visita del genitore non collocatario, in attesa di una pronuncia della Corte di Cassazione che -purtroppo- non arriverà prima di qualche mese, essendo l’ultimo grado di giudizio previsto nel nostro ordinamento.

Leggi la newsletter completa