Sono una donna divorziata senza figli. Qualora dovessi mancare, vorrei lasciare l’appartamento di mia proprietà al mio unico nipote. Mio fratello, che è il padre del ragazzo, è al corrente della mia scelta e si è dichiarato d’accordo. Di questo desiderio ho scritto due righe di mio pugno. Sono sufficienti ad assicurare il rispetto della mia volontà? Devo afre altro?

Leggi la rubrica completa qui