Il padre che non riconosce il figlio è tenuto al risarcimento del danno da perdita di chance
È quanto ha affermato la Cassazione, con l’ordinanza n. 9255 del 6 aprile 2021, a seguito del ricorso di un figlio che sosteneva come la denegata paternità gli avesse causato un disturbo bipolare.

Anche i baci e gli abbracci possono configurare il reato di violenza sessuale
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14234 dello scorso 16 aprile, ha definito un caso, relativo al reato di violenza sessuale, articolato in due distinti episodi.

L’ex che usa le chiavi appese al cancello dell’abitazione è perseguibile per il reato di violazione di domicilio
La Cassazione penale, con sentenza n. 9804 depositata lo scorso 11 marzo, si è pronunciata su un ricorso presentato da un uomo, condannato in appello per diversi reati, tra cui quello di violazione di domicilio.

Leggi la newsletter completa qui