Notizie provenienti da tutto il paese raccontano episodi di follia; bisogna prestare attenzione anche alla salute mentale della gente.

Chi sta vivendo un amore furtivo si dispera per l’attesa e arranca alla cieca per trovare una via di fuga che gli consenta di rivedere l’oggetto della sua passione. ma non è detto che la struggente voglia di evasione non venga percepita dal coniuge che, dal canto suo, da ordire intricati fili di investigazione.

Più delle lacrime di tristezza, ecco scatenarsi la controffensiva di chi vuole rimanere attaccato alla roccia come un mitile in un mare in tempesta.

Signora dove sta andando?”

Seguo mio marito per vedere se mi tradisce”

Deve essere andata più o meno così la surreale scena vissuta dal personale di una volante della Polizia di Nettuno, alle porte di Roma, dopo aver fermato una donna alla guida di un’auto, notando subito che l’occupante indossava un pigiama e farfugliava scusanti che facevano a pugni con ogni tipo di logica.

Può anche starci che il marito fosse uscito di soppiatto per sottrarsi a quella ingombrante convivenza ed è persino verosimile che il fedifrago avesse effettivamente un’amante, prima e durante il lockdown Coronavirus, ma per la donna è scattata la denuncia e l’applicazione delle misure sanzionatorie per chi viola l’obbligo di quarantena.

L’aspetto più drammatico della convivenza forzata, vissuta come una sorta di arresto domiciliare, è la violenza domestica, che si sta espandendo ad una velocità proporzionale a quella del virus che stiamo combattendo. In Cina, ad esempio, le organizzazioni non governative hanno attestato come gli abusi familiari, durante la quarantena, siano più che raddoppiati, tanto da indurre persino l’ONU a mobilitarsi per sensibilizzare gli altri Stati Membri su ciò che potrebbe accadere durante la vigenza dei decreti restrittivi della libertà di movimento.

Leggi l’articolo completo su: https://www.panorama.it/news/cronaca/i-rischi-familiari-e-sociali-dellisolamento-in-casa?fbclid=IwAR003kWgfDMs4h-Tk2qvOwjDN8fVzlehJz94pzG1Myrsx6nvVexCaHJr_ww