La crisi legata all’epidemia ha scatenato l’emergenza assegni. ma tra molte persone in difficoltà vera ce ne sono parecchie che se ne approfittano.

L’emergenza Covid-19 pare stia trasformando moltissimi mariti (soprattutto loro) in lupi di mare esperti, pronti a cogliere il “vento in poppa” e trasformare una tragedia nell’opportunità di vedere alleggerito il portafoglio da quel fastidioso e mai tollerato onere periodico di versare assegni di mantenimento a mogli e figli

E ben venga se ai TG nazionali e locali rimbalzano servizi sempre più allarmistici sul rischio di povertà che incombe quale effetto collaterale del lockdown.e del blocco del Paese: è tutta linfa che alimenta il fatidico annuncio.

Infatti, i più scaltri passano direttamente alle vie di fatto riducendo, senza preavviso, i plafond delle carte di credito utilizzate per il sostentamento dei figli, con l’effetto di procurare sgomento e angoscia alla poveretta di turno che, dopo una massacrante fila di ore per la spesa settimanale al supermercato, equipaggiata di mascherine e guanti, si imbatte nel nient della cassiera.

Leggi l’articolo completo su: https://www.panorama.it/news/cronaca/boom-di-mariti-che-non-versano-lassegno-di-mantenimento-causa-covid-19