Molti mariti approfittando dell’emergenza Coronavirus hanno fermato gli assegni alle ex mogli, che, alcune volte, dal canto loro sono altrettanto spietate.

Una grande maggioranza dei furbetti che si sono precipitati a tagliare assegni, vuoi con comportamenti concludenti vuoi con domande veicolate via legale, si sono semplicemente appollaiati sul trespolo dell’occasione propizia e, in un momento di confusione e tragedia nazionale, hanno deciso di cogliere la “palla al balzo” o, più semplicemente, hanno privilegiato se stessi scaricando il peso dei sacrifici su coloro che dipendono dai loro assegni di mantenimento per sopravvivere.

Ma esiste sempre un secondo lato della medaglia sarebbe un affronto pensare che l’altra metà del cielo sia popolata solo da povere vittime in gonnella. Tutt’altro.  Molte donne sono così prive di empatia e comprensione che non rinuncerebbero ad un ghello e sarebbero persino disposte a mandare gli ex mariti alla mensa della Caritas senza spillare nemmeno una lacrima di compatimento.

Leggi l’articolo completo su: https://www.panorama.it/news/cronaca/assegno-mantenimento-marito-moglie-coronavirus