Le restrizioni dovute al Covid hanno fatto precipitare la situazione con l’ex moglie. Sono finiti davanti a un giudice e non c’è stato verso di ripristinare il diritto di visita. Anzi, il Tribunale, dicendo che lui è aggressivo e non comprende i bisogni del figlio, ha disposto l’affidamento super-esclusivo alla madre. è giusto? Si può fare qualcosa?

Leggi l’articolo completo al link di seguito:

https://drive.google.com/file/d/1uHZlBa0jzEST8w_krScUUuLRwyb_Vhnf/view?usp=sharing