La decisione stabilisce finalmente un principio di legalità per i comportamenti sui social e via smartphone, troppo spesso veri e propri proti franchi.

Era ora. La Cassazione ha calato un importante asso, meritevole a mio avviso di maggior enfasi a livello mediatico, sull’importanza di adeguare i nostri comportamenti nell’ambito dei social e di quegli strumenti di messaggistica che si sono impadroniti delle nostre vite e di quelle, soprattutto dei nostri ragazzi.

Leggi l’articolo completo su: https://www.panorama.it/news/cronaca/foto-hard-minorenni-violenza-sessuale-sentenza-cassazione