Nelle dispute legali ormai il diritto alla privacy è svanito nel nulla. Con tutte le conseguenze del caso.

Che la privacy fosse un diritto sul viale del tramonto era una sgradevole situazione che cercavamo di ripudiare nonostante l’epoca Covid-19 avesse già dato una grande botta al reticolo di norme che riteneva sacra l’inviolabilità delle nostre vite.

Ma ora, in un sistema d controllo degno del Grande Fratello (quello di Orwell), dove il Fisco può ficcare il naso in ciascun nostro rapporto finanziario e sapere vita, morte e miracoli, ci mancava anche il Consiglio di Stato a mettersi di mezzo infilando il calcio di rigore.

Leggi l’articolo completo qui